in mezzo all’italia

ieri ho parlato all’istituto nazionale di economia agraria. oggi ho parlato al meglio della sinistra umbra. domani sera paesologia teatrale ancora in umbria e poi la scuola di cesena. e poi aliano. la paesologia non è un discorso, non è un pensiero. a meta dicembre la paesologia sarà al centro di evento politico importante. ma intanto ricordatevi di aliano, chi può venga a vedere che lucania abbiamo, che lucania facciamo camminando e guardando insieme.

Pubblicato da Arminio

Nato a Bisaccia è maestro elementare, poeta e fondatore della paesologia. Collabora con “il Manifesto”, e "il Fatto quotidiano". È animatore di battaglie civili e organizzatore di eventi culturali: Altura, Composita, Cairano 7x, il festival paesologico ""La luna e i calanchi"". Da molti anni partecipa a innumerevoli manifestazioni sulle problematiche dei territori. Recentemente ha avviato scuole di paesologia (ne ha già svolto una decina in ogni parte d’Italia). In rete è animatore del blog Comunità provvisorie. E' sposato e ha due figli.

One thought on “in mezzo all’italia

  1. caro Franco ero presente all’incontro di ieri a Perugia. ho trovato profonde e al tempo stesso affascinanti molte delle tue riflessioni. hai pubblicamente dichiarato di non conoscere l’Umbria e soprattutto il suo appennino. bene, sono disponibile ad accompagnarti, se vorrai, in alcuni luoghi dell’appennino Umbro-Marchigiano dove sono certo troverai la prova provata di alcuni tuoi concetti: silenzio, il vuoto meglio del pieno, donne e uomini di alcune frazioni quali ultime sentinelle della montagna a salvaguardia del territorio e del paesaggio. luoghi struggenti, vivi, di stimolo affettivo verso una terra che per fortuna abbiamo la possibilità ancora di ammirare e dalla quale abbiamo tanto imparare. un saluto, Maro Tingoli

Rispondi