grazie a luciano

oggi abbiamo visto la maestà delle rovine e la maestà della natura.

comunità provvisorie significa anche decentramento dall’umano.

per chi vuole ancora visitare in comunità i gioielli delle nostre alture

il prossimo appuntamento è il 4 gennaio a sant’agata di puglia, visita pomeridiana al paese e poi presentazione di terracarne.

grazie a luciano, anche oggi è stata la bella persona che sappiamo. pochissime parole, grande premura, e alla fine un dono per ognuno.

arminio

6 pensieri riguardo “grazie a luciano

  1. Vi scrivo dalla biblioteca di Sicignano dove mi piacerebbe ritrovarmi insieme a tutti voi a breve. Ripenso alla bella passeggiata di ieri con le parole di questo poeta:

    Stanco di tutto ciò che viene dalle parole, parole non linguaggio,
    Mi recai sull’isola innevata.
    Non ha parole la natura selvaggia.
    Le sue pagine non scritte si estendono in ogni direzione.
    Mi imbatto nelle orme di un cerbiatto.
    Linguaggio non parole.
    (Tomas Tranströmer)

    …inciampiamo spesso nelle parole ma la paesologia e grande e Arminio è il suo profeta.
    salute e saluti a tutti
    lucrezia

  2. Tornate all’antico borgo quando è ammantato di neve,
    passeggiate nell’oasi di notte al chiaror della luna,
    tornate quando volete,
    da soli o in compagnia
    ma fatelo in silenzio,
    Senerchia riconoscerà il rumore dei vostri passi.

Rispondi