PRIME SCRITTURE /1

con questo testo di livio arminio inizia la pubblicazione di prose e poesie scritte da persone che hanno meno di 25 anni.
chi volesse può mandare i suoi testi a questo indirizzo:
arminio17@gmail.com

LEGGENDO IL GIORNALE A SCUOLA

Al caffè Blatti
a Torino
un colpo di pistola
non rompe i vetri
dei bicchieri.
De Silva è andata via,
è morta sua sorella.
Ora Gerarda grida:
non facciamo matematica,
la vita è bella.



Il blog di Franco Arminio "Comunità Provvisorie" arriva nelle vostre case...lle email.


Iscrivendoti accetti che i dati saranno utilizzati da Comunità Provvisorie nel rispetto dei principi di protezione della privacy stabiliti dal decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 e dalle altre norme vigenti in materia. Accetto di ricevere questa newsletter e so che posso annullare facilmente l'iscrizione in qualsiasi momento.

6 pensieri riguardo “PRIME SCRITTURE /1

  1. Ciao Livio, è forte. Ha ragione l’amica Gerarda che “grida;/ non facciamo matematica,/ la vita è bella.” Un grande saluto a casa. Metto sotto una canzone dei miei tempi, che paiono tutti cugini stretti di Gerarda. Adelelmo

  2. Comunque io non è che poi l’amassi così tanto la canzone di Mr Tamburino, anche se è di Dylan, e Dylan è assai immenso. Nel 1970, avevo sedici anni, la canzone che forse amai di più era questa. La cantano i New Trolls. Toccherà dire a Gerarda che la matematica è essenziale. Ciao Livio

  3. C’era anche la sorpresa finale decisamente politicamente orientata, un po’ troppo.
    Avevo caricato il video dei New Trolls.
    E va beh.
    La prossima volta guardo tutto prima di caricare, poi decido se farlo o meno.
    🙂

    adelelmo

Rispondi