…la festa patronale come esercizio esistenziale e …… paesologico

“ Nella mia prima età,quando s’aspetta bramosamente il dì festivo,or poscia ch’egli era spento, io doloroso, in veglia premea le piume; ed alla tarda notte un canto che s’udia per li sentieri lontanando morire a poco a poco già similmente mi stringea il core…” Il disperato e struggente canto del Leopardi e un ‘divertissement’ mioContinua a leggere “…la festa patronale come esercizio esistenziale e …… paesologico”