Con “Terracarne” sulle ginocchia

di Antonella Bukovaz Sono dovuta venire a Topolò per poter scrivere dell’ultimo libro di Franco Arminio.Terracarne, Franco, la scrittura sono un luogo e ho bisogno di un luogo pieno di spazio com’è Topolò, piccolo paese sul confine con la Slovenia, per allacciarmi, far partire un collegamento, uno sguardo dritto che da questo oriente nordico raggiungaContinua a leggere “Con “Terracarne” sulle ginocchia”