VERSETTI DELLA DECRESCITA

da il manifesto del 18-01-2011

 

 

fatti fummo

per ebbrezza e vizi

non per consumare

beni e servizi.

 

fatti fummo 

per imparare a soffrire

non per distrarci

dal morire.

 

fatti fummo

per il bacio in bocca

non per la lingua

che tutto dice e niente tocca.

 

fatti fummo

per la speranza viva

non per la noia

dell’aspettativa.

 

fatti non fummo

per il mercato

ma per il perso

e lo sprecato.

 

fatti non fummo

per i parenti

ma per amici

e conoscenti.

 

fatti fummo

per il dettaglio

non per l’astrazione

e l’abbaglio.

 

fatti fummo

per l’onestà della periferia

non per il centro

e la sua ipocrisia.

 

fatti fummo

per il sacro e la poesia

non per l’ateismo

dell’economia.

 



Il blog di Franco Arminio "Comunità Provvisorie" arriva nelle vostre case...lle email.


Iscrivendoti accetti che i dati saranno utilizzati da Comunità Provvisorie nel rispetto dei principi di protezione della privacy stabiliti dal decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 e dalle altre norme vigenti in materia. Accetto di ricevere questa newsletter e so che posso annullare facilmente l'iscrizione in qualsiasi momento.

3 pensieri riguardo “VERSETTI DELLA DECRESCITA

Rispondi